Key Risk Indicators

Key Risk Indicators

Per avere una fotografia chiara delle circostanze indiziarie che potrebbero testimoniare il possibile verificarsi nel breve-medio periodo di un rischio, è raccomandato l’uso di indicatori chiave.

 

RED mette a disposizione dell’utenza una comoda soluzione informatica per la gestione delle serie storiche di misurazioni attraverso:

  • Un cruscotto di monitoraggio integrato
  • Un archivio centralizzato degli indicatori
  • Strumenti di analisi e approfondimento
  • Reportistica di dettaglio

Le informazioni relative a un indicatore sono sottoposte ad analisi “predittive” sulla base di algoritmi che ne determinano:

  • L’andamento
  • L’affidabilità del trend (ad es. Applicando il “Cox-Stuart test”)
  • I limiti soglia (ad es.: Alert e Risk Tolerance)

Questi ultimi possono essere configurati scegliendo tra:

  • Soglie statiche, ossia definite ex-ante in sede di configurazione del KRI
  • Soglie dinamiche, ossia calcolate in funzione di un algoritmo configurabile a priori che processa la serie storica del KRI